Venirsi incontro consente di risolvere ogni controversia.
La volontà di raggiungere rapidamente e direttamente un accordo amichevole, senza ricorrere ai tribunali, trova piena applicazione nella procedura di Conciliazione.

70
Per quanto riguarda Enel Energia, possono usufruire della Conciliazione tutti i clienti titolari di un contratto di fornitura di energia elettrica per uso domestico o condominiale con una potenza impegnata fino a 15 kW e tutti i clienti del gas con un consumo annuo fino a 50.000 metri cubi. Questa piccola conquista civile è frutto dell’intesa raggiunta tra Enel e le Associazioni di consumatori e conferma concretamente la partecipazione dell’Azienda nella difesa dei diritti dei consumatori.

 

Il 7 luglio 2010 sei importanti Confederazioni di Impresa (Confagricoltura, Confapi, Confcommercio, Confesercenti, CNA e Confartigianato) hanno sottoscritto un Protocollo di intesa con Enel per rendere disponibile la procedura di Conciliazione anche ai clienti non domestici.

A partire da gennaio 2011 è stata quindi attivata, in via sperimentale, la procedura di Conciliazione riservata ai clienti non domestici presso gli sportelli territoriali delle sei Confederazioni in Lombardia, Emilia Romagna e Puglia.

I clienti che non risultassero soddisfatti della risposta ricevuta al prprio reclamo o che non avessero ricevuto alcuna risposta possono rivolgersi ad una delle Associazioni dei Consumatori o delle Confederazioni d’impresa che hanno aderito agli accordi per avviare la procedura.

Alle Associazioni dei Consumatori e alle Confederazioni d’impresa firmatarie del Protocolli d'intesa per la Conciliazione online è dedicata un'area riservata.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.enel.it/conciliazione.